Premio DONNA Bontà 2013

26 giugno 2013Concetta Salvatore Satalia

 Intitolato, in questa prima edizione, alla compianta Concetta Salvatore Satalia, che, in vita, si è distinta particolarmente per la sua bontà, la sua cristianità e la sua generosità verso il prossimo.

Il Premio, organizzato dall’Associazione La Luna di Seb, nasce per promuovere ed incentivare azioni di solidarieta’ sociale fatte da donne. E' una commissione composta da alcune associazioni lancianesi a designare le vincitrici vagliando le varie segnalazioni inviate tramite email all'indirizzo e attraverso la pagina Facebook.  Possono partecipare donne maggiorenni e residenti nel Comune di Lanciano.

Lo scopo vuole essere quello di promuovere la “cultura della bontà” dando visibilità a donne, mamme, nonne, che ogni giorno si rendono protagoniste di azioni straordinarie nell’assistenza, nella solidarieta’,nelle opere umanitarie.

Sono tre le donne che vengono premiate, il I° premio in denaro, il II° e III° in buoni acquisto.

La commissione che valuta le varie segnalazioni è formata da rappresentanti di :

  • CROCE ROSSA ITALIANA comitato di Lanciano.
  • UNITALSI.
  • Associazione AGAPE Lanciano.
  • Associazione I COLORI DELL’IRIDE.
  • L’iniziativa viene lanciata l’8 marzo, giornata della Festa della Donna, perché il premio vuole valorizzare quelle donne il cui operato “non fa notizia” e dunque resta sconosciuto.

Premiarle per valorizzarle certamente, ma anche per portare all’attenzione di tutti storie che possono arricchirci dal punto di vista umano.

 

email: info@lalunadiseb.it
pagina Facebook: Premio Donna Bontà

Conferenza stampa per rendere noti i nomi delle tre vincitrici della prima edizione del Premio Donna Bonta’ Citta’ di Lanciano.

Erano presenti Gioia Salvatore, presidente dell’Associazione La Luna di Seb organizzatrice dell’iniziativa in collaborazione con il col. Davide Satalia, ed il sindaco di Lanciano Mario Pupillo che ha ribadito l’importanza di una premio come questo, in questo momento di crisi economica e di valori che stiamo attraversando.

Di seguito le vincitrici cosi come hanno stabilito le associazioni, Unitalsi Lanciano-Ortona, Croce Rossa Italiana comitato di Lanciano, Agape Lanciane e I Colori dell’Iride.


Conferenza stampa di presentazione

Al primo posto Concetta Bomba, 83 anni, conosciutissima nell’ambiente del volontariato. Iscritta in diverse associazioni, tra le quali, A.V.O., Unitalsi, Cri, Caritas. Di gran cuore sempre disponibile nell’aiutare gli ammalati in ospedale.

Secondo e terzo posto, ex equo, per Luisa Nicolucci, mamma lupa nel branco dei lupetti Agesci, premiata per la sua pluriennale attività con i ragazzi scout e Rosaria Valerio, molto attiva nel volontariato e nell’assistenza del prossimo.

Manifestazione conclusiva del PREMIO DONNA BONTA' 2013
Città di Lanciano - 26 giugno

Tanti gli applausi e tanta l’emozione durante la premiazione iniziata con i due secondi premi ex aequo. A salire sul palco per prima è stata Luisa Nicolucci, premiata da Letizia Marinelli, consigliera di Parita’ della Regione Abruzzo.
Questa la motivazione “Da anni si mette in gioco con i ragazzi, dai più piccoli, I LUPETTI, agli adolescenti del REPARTO ed ai maturandi del CLAN, seguendoli e promuovendo il metodo SCOUT fatto di grandi valori morali e religiosi. Oggi è MAMMA LUPA nel branco dei lupetti AGESCI della Parrocchia di San Pietro. Un riconoscimento all’impegno senza termine, come vuole la “legge” scout , per indirizzare i giovani verso un percorso sano e consapevole”.

Altro secondo posto per Rosaria Valerio, Per tutti è “zia Rosaria”, si legge nella motivazione, alla quale si fa riferimento quando bisogna impegnarsi e dare una mano al prossimo.
Da anni in associazioni di volontariato per aiutare il prossimo e per essere vicino a chi soffre con la sua saggezza. Appartiene all’Ordine Secolare Francescano ed è consorella dell’Arciconfraternita San Filippo Neri da 59 anni.

Emozionatissima zia Rosaria per il riconoscimento, come anche Tittina, cosi’ come viene affettuosamente chiamata da tutti la prima classificata Concetta Bomba. A premiarla il sindaco di Lanciano Mario Pupillo e Sabina Satalia, figlia del Colonnello Davide.

Questa la motivazione: "Ha fatto della bontà e della solidarietà lo scopo della propria vita. Molto conosciuta negli ambienti del volontariato da sempre impegnata in varie attività che ha svolto e svolge con amore, nel silenzio, e nella riservatezza. Anima palpitante dei reparti dell’Ospedale Renzetti, porta ogni giorno il suo sorriso ed il suo aiuto a coloro che soffrono. La fatica non le pesa quando si dedica a fare star bene il prossimo. Nella sua vita è riuscita ad esprimere al massimo i valori della solidarietà ed ha trovato nella difesa delle persone più fragili la sua autentica vocazione".

Premio DONNA Bontà 2013

La manifestazione è stata si una festa ma anche una momento di emozione per tutti i presenti.

Le signore premiate infatti sono molto stimate per il loro impegno. Un riconoscimento è stato dato anche alle associazioni che hanno collaborato all’iniziativa.

La Croce Rossa Italiana , la responsabile Tina Casalaspro è stata premiata da parte del Vice prefetto di Chieti dott. Luciano Conti. L’associazione I Colori dell’Iride con la presidente Patrizia Di Rocco ha ricevuto la targa dal parroco della chiesa di Sant’Antonio Padre Luciano Milantoni.

Massimo Di Muzio presidente dell’Unitalsi Lanciano Ortona , ha ricevuto il riconoscimento da parte del comandante del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Lanciano, e Giuliano d’Ovidio, dell’associazione AGAPE Lanciano è stato premiato dal Generale Gaetano Cigna generale di Corpo D’Armata.

Il col. Davide Satalia ha poi dato due riconoscimenti personali a Concetta Bomba ed all’insegnante Francesca Casales, tanto amate dalla sua cara moglie e verso le quali nutre profonda riconoscenza.attestato-di-riconoscimento-associazione-ANAMMI

L’interesse per l’evento ha varcato i confini regionali. Come è noto è stato conferito un premio speciale ad una giovane donna, la signora Valentina Barycheuskaya da parte del Gen. Vito Caporaso, presidente nazionale A.N.AM.MI., riportiamo la motivazione scritta nella pergamena.

Per la premiazione era stato invitato l’Ambasciatore della Repubblica di Bielorussia Evgeny Shestacov, che, impossibilitato per precedenti impegni ad essere presente alla manifestazione ha inviato agli organizzatori la lettera che riportiamo. Lettera-Ambasciatore-Belarus

L’idea di premiare anche una donna straniera ma ben integrata nella realtà lancianese è piaciuta molto e sarà prevista anche nella prossima edizione alla quale gli organizzatori stanno già pensando.
 
Per la parte musicale applauditissimi gli interventi del Soprano Tania Buccini con il quartetto Settimi e del noto compositore chitarrista lancianese Stefano Barbati con la bravissima Paola Ceroli .

Insomma una festa della bonta’ conclusasi al foyer con l’inaugurazione della mostra di Morena Antonucci ed una torta a tema realizzata dalla signora Eva della Pasticceria Sidney di Lanciano

Premio DONNA Bontà 2013

Leave a Reply